Bands   -  METAL ' 80
Home page  |  Indice Metal ' 80
RISING POWER flag_ita.gif (148 byte)

Genere : Hard Rock

________________________________

C’era un ritmo che fremeva impaziente in quel 1981, non c’era tempo di aspettare ma solo di partire...di incominciare una nuova avventura:’avventura dei Rising Power.Così, nel 1981, sotto il nome di Music Overdose, i membri fondatori legati
da un comune interesse per la musica rock iniziano ad esibirsi in parecchie piazze e locali della regione.
Essi suonavano già in altre band Trentine, eseguendo altri generi musicali.Nel 1985 in occasione del rinnovo della formazione, il gruppo decide di chiamarsi Metal Power, proponendo svariate cover dei famosi maestri rock, i concerti aumentano ed il gruppo diventa ben presto conosciuto in tutto il Trentino.
La formazione decide di investire le prime risorse nell’acquisto del primo impianto, con lo scopo di essere totalmente autonoma per quanto riguarda service audio e luci, determinandosi così, una nuova“personalità”.Nel 1987 si costituiscono in Associazione Culturale presso il Comune di Pergine dove dimostrano un concreto impegno a favore dei giovani organizzando concerti,
corsi musicali, feste, service audio, ritrovi e conferenze.
Fondano un Club di amici simpatizzanti e fans e comunque aperto a tutti gli amanti della musica in genere ai quali vengono offerte diverse agevolazioni ed aggiornate informazioni sui calendari dei concerti.Nascono nel frattempo le prime composizioni proprie anche incentivate dalla richiesta del pubblico.Nel 1988 la formazione subisce un cambiamento importane e fondamentale: esce il chitarrista ritmico sostituito dal primo tastierista.Il genere muta volutamente verso un puro Hard Rock, curato nei piccoli particolari , nelle melodie e nei suoni.Il gruppo rinnova completamente la propria strumentazione audio e luci, migliorando così anche la parte spettacolare dei concerti che si svolgono in spazi più ampi.
Nel 1989 decidono di cambiare la denominazione in “Rising Power” (potere nascente) e producono gli altri 4 pezzi per completare il loro primo LP .che uscirà nell’autunno dello stesso anno.Il titolo dell’album è “The Rock is never ending” ,cantato in inglese e riscuote ben presto un discreto successo dal pubblico e dalla critica.L’impegno nel settore giovanile come Associazione Culturale si consolida e molti gruppi Trentini si rivolgono ai Rising Power per consigli ed aiuti di vario tipo.
Si decide così di fondare un nuovo organismo denominato “Punto D’Appoggio”per aiutare le nuove band emergenti nei loro molteplici problemi, organizzazione, spazi per esibirsi, service, sale prova, La nuova Associazione Punto D’appoggio guidata dai Rising Power, riesce a ottenere in comodato d’uso dal Comune di Pergine, due sale prova destinate ai gruppi emergenti .
Nel 1990 i Rising Power partecipano al “Motoraduno Internazionale di Harley Davidson e Chopper” di Padova riscotendo notevole successo tanto che nell’anno successivo vengono ospitati nella serata principale come miglior gruppo d'attrazione.Sempre nello stesso anno si verifica un nuovo importante mutamento nella formazione ed il gruppo intraprende la difficile scelta di proporre i pezzi in italiano, sentita l'esigenza di comunicare in modo più diretto
col pubblico.Nasce così, il secondo lavoro del gruppo Troppo oro ed argento, questa volta anche su CD, contenente anche tre brani del precedente completamente riarrangiati e cantati in italiano.Questo album risulta più omogeneo e convinto del precedente, grazie alla maturità espressiva raggiunta dal gruppo e riscuote un grosso successo in regione Viene inviato a diverse radio italiane ed in alcune zone dell’Emilia, sale nei primi posti in classifica.
Nel 1993 dopo lunghi anni di trattative con il Comune, viene realizzato il primo festival Perginese di musica Rock denominato “Live in Pergine” con due validi gruppi: gli Skanners di Bolzano ed i New Deal di Francoforte (in quel periodo di punta in Germania) con lo scopo di creare confronto costruttivo con altre realtà musicali nella nostra regione, che per motivi storico/culturali è particolarmente chiusa.La seconda edizione viene svolta al Palasport di Levico, dove i Rising Power presentano la nuova formazione ed il nuovo show particolarmente curato e professionale, con un importante ospite d’onore “Andrea Braido”, conosciuto ormai in tutta Europa che interpreta per l’occasione i pezzi
della Band.Nel 1994 partecipano al tributo per il cantante Augusto Daolio dei Nomadi svoltosi sempre a Levico dove ricevono apprezzamenti dalla nuova formazione dei
Nomadi.Viene ampliato il repertorio in modo da poter proporre un programma diverso rispetto al pubblico e alle zone dove vengono svolti gli spettacoli, che diventano sempre più numerosi.Nel 1995 l’Associazione da vita alla Nuova Scuola di Musica Moderna Rising Power, operante tutt’ora nel perginese e dintorni, con la quale negli anni successivi organizza alcuni seminari con musicisti famosi in Italia (Paolo Sburlati, Gae Manfredini, Giovanni Maria Rossi.
Attualmente la Scuola conta 80 allievi iscritti, soprattutto giovani, ed è in continuo incremento.
La Band acquista un nuovo impianto di amplificazione professionale JBL con un efficienza sonora di 12.000 watt. unico in regione per dimensioni e qualità sonora e progetta un nuovissimo sistema luci con 12 metri di tralicci portafari, che permette di installare i grossi palchi in tempo record.
Nel 1997 la formazione nuovamente rinnovata, partecipa al motoraduno Europeo di Harley Davidson organizzato a Sirmione sul Garda, suonando nella serata principale dopo di “Jeff Haley”.Nel 1998 producono il terzo album registrato interamente dal vivo “Rising Power on Stage” contenente alcuni pezzi propri e numerose cover delle grandi Band mondiali, che da sempre hanno stimolato la creatività dei Rising Power.Nel 1999 realizzano un nuovo CD registrato in un concerto sul Lago di Caldonazzo dal titolo “Live at the Lake ”.I Rising Power hanno all’attivo al loro ventesimo anniversario, circa 800 concerti, circa 90 demo tape live, una trentina di video live, i quattro album sopraccitati, uno in lavorazione.
In quest’ultimo periodo continuano un intense stagioni concertistiche in Triveneto esibendosi sul palco assieme a vari artisti di fama come, Jan Paice, Angelo Branduardi, i Nomadi, Tolo Marton, Gae Manfredini, Andrea Braido, Banco del Mutuo Soccorso, Ruggeri, Rikie Portera, Gallo Gollinelli
e tanti altri, rimanendo sempre il gruppo rock più conosciuto e duraturo del Trentino….

______________________________________

LINE-UP :

Mauro Borgogno,guitar,bass and vocals

Marco Gadotti,bass

Mario Tomasoni (voc)

Luca Ruffini (keyb/voc)

Bruno Holzer (dr)

______________________________________

DISCOGRAFIA :

-1989,"The rock is never ending"(Gamma records) Lp

(Questo album è considerato molto raro e ricercato dai

collezionisti di mezzo mondo ed è valutato approssimativamente

150 €)

 

-1990,"Troppo oro e argento" LP e Cd

 

-1999,"Live at the lake" Cd

 

b_audio.gif (1257 byte) Click here Audio clip

 

 

Motoraduno2.gif (69403 byte)

 

Motoraduno.gif (74994 byte)

 

cover1.JPG (47483 byte)

VERY RARE ALBUM

 

VERY RARE ALBUM

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                            

 

 

info@strillostrano.com